Giacomo Miceli







Autodidatta e colorista sensibile, dopo un periodo figurativo e impressionista, approda al mondo astratto.
La sua è una pittura di stampo incorporeo, lontano da una mera  rappresentazione della realtà e in quel viaggio di colori, spesso protagonisti delle sue tele,  si avverte un'energia particolare, quasi simile a quella della creazione.




L'artista è l'uomo attraversato dalla luce Divina 
la quale sgretola le incrostrazioni 
depositate intorno al cuore librandolo cosi' 
per una Rinascita








L'arte di Giacomo Miceli ha una funzione molto importante di ricerca posiva e di sensibilizzazione verso quelle problematiche legate al discorso ecologico e sociale. Pratica una forma d'arte intelligente volta a creare,  in chi guarda ed è attento, spunti sempre nuovi che spingono ad indagare ulteriormente su quelle tematiche di estrema attualità e cioè la sopravvivenza stessa della razza umana.
Pittura materica di grande impatto intimistico che ci fa capire che l'artista considera il suo lavoro come una missione.
( estratto da  una recensione di G.Giorgi )






Espressione dei colori dell'animo che si mescolano ai colori della Natura ed evocano Madre Natura e Madre Terra che ci comunicano la sete che dobbiamo colmare affinchè LEI, la Madre,  possa continuare ad esistere e co-esistere





Pittore astratto, fondatore insieme ad Umberto Sardi della corrente d'ispirazione artistica Coscienzionismo nell'Arte , i suoi dipinti sprigionano una forte carica positiva stimolando l'osservatore alla contemplazione, alla riflessione ed alla serenità.








Siciliano di nascita, trapiantato a Torino nella più tenera infanzia, Miceli ha due passioni : il viaggio, che intende anche come natura e colore, e la pittura, che ha iniziato da autodidatta e che ha scoperto veramente nella ville lumière dove vive. Dal 2000, le sue ricerche lo spingono verso l’astratto in cui vede, “un riflesso dell’interiorità, dell’intimo”. 
“Un quadro deve suggerire”, spiega l’artista, “non deve mostrare. Guardando un quadro, la logica deve far posto all’intuizione, alla poesia e al mistero”.

Guardando i quadri di Giacomo Miceli quello che traspare è, sì, il mistero e la denuncia di una natura e di un’umanità a rischio, ma anche un’incredibile gioia di vivere.
( articolo tratto da Focus in ) 






Picture



















La creatività che incoraggia lo spettatore a prendere coscienza della necessità per l'uomo di preservare la Terra come Madre universale             













Picture















"Art intuitif qui a pour objectif d'evoquer les problèmes liés à l'écologie sociale et environnementale.
Creation qui incite le spectateur à prendre conscience de la necessité pour l'homme de preserver la TERRE, en tant que Mère Universelle "





C'è molto di piu' al mondo, molta piu' bellezza, molta piu' energia, molto piu' Amore: Luce unificata





Picture
 
Consciencionisme: art dans le troisieme millenaire exprimée en "Conscience-creative" et "Intelligence-intuitive",dans un processus de progres et d'evolution, avec le bout de reveiller la prise de conscience des problématiques liée à l'écologie sociale et environnementale pour la sauvegarde de la Planète


Forma d' arte intuitiva, volta a creare, in chi guarda ed è attento, spunti sempre nuovi che spingono ad indagare ulteriormente su quelle tematiche di Estrema attualità e cioè la sopravvivenza stessa della razza Umana.
In sintesi, quello che causiamo alla Natura di negativo, ci tornerà indietro come un boomerang



 






 







Siamo tutti interconnessi in un Campo d'energia dove l'UNO e il TUTTO sono una sola cosa









 

 

 

 

 

                                                            Opere di Giacomo Miceli 

 

 

 

  

 

Galleria Opere di Giacomo Miceli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

*§*

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                         " Attiva Coscienza " 

 

 Picture

Picture
 Oggi assistiamo nelle nostre società ad una competizione tra il pensiero scientifico dominante e molto forte e le tradizioni spirituali che confermano l’esistenza di un senso nel mondo. Ora è arrivato il momento di riconciliare le due visioni : Alta tecnologia e Alta sensitività devono proseguire in parallelo verso l’evoluzione di una società più giusta e umana. Dobbiamo quindi risvegliare un’intelligenza intuitiva illuminata nella coscienza della non-separazione e acquisire un senso di appartenenza ad una totalità che ci trascende. 


Una coscienza in continuo risveglio. Ciascuno di noi deve essere semplicemente se stesso,vero,profondo e tollerante.

Ecco quindi la necessità e l’urgenza di creare una nuova corrente artistica e culturale in grado di stimolare il risveglio della coscienza per trasformarla in “COSCIENZA ATTIVA” sempre cosciente del momento presente e quindi “PRESA DI COSCIENZA” delle problematiche ambientali e climatiche, per la protezione del nostro Pianeta e la pace tra i popoli.
Questo deve portare a una speranza: quella di un mondo migliore, più giusto e fraterno, rispettoso delle differenze e all’ascolto della diversità culturale.
“Un magico mosaico di culture, immagini,colori che disegnano la ricchezza della vita che tanto amiamo”.
Apertura di cuore, di spazio interiore e apertura al dialogo.
Tolleranza e condivisione. Una Coscienza Globale Istantanea in continua azione:
“L’ATTIVA COSCIENZA”
Ecco quindi la nascita del “COSCIENZIONISMO”, corrente artistico culturale che comprende non solo la pittura ma anche la scultura,la musica, la letteratura, il cinema la fotografia e la gastronomia.
Un movimento anche filosofico-sociale che permetterà il risveglio dello spirito intuitivo-creativo e allargherà il vostro campo di coscienza.
Il concetto di coscienzionismo va al di là di ogni definizione retorica e accademica,esso è semplicemente uno stato d’animo risvegliato,sereno e innocente,pieno di curiosità verso il nuovo e l’ignoto.
E riuscire a vivere pienamente il momento presente non condizionato dalla linearità del tempo e risvegliato da una intelligenza intuitiva in costante evoluzione.
“La sola rivoluzione che abbia veramente un senso oggi è quella dello Spirito”
E l’Attiva Coscienza è il risultato di questa rivoluzione.

Giacomo Miceli







L’Arte che salva l’uomo.
Giacomo Miceli e la corrente del Coscienzionismo. 

Written by chairmagazine on in CULTURE, SOCIAL PROJECT di Agnese Failla

“Ti sei mai guardato con gli occhi della persona che potresti essere?”

La società nella quale viviamo ci impone cambiamenti sempre più frequenti e innovativi. La corsa al progresso è ormai diventata frenetica e spesso lascia dietro di sé gli aspetti fondamentalmente più umani della nostra esistenza.
Per gli osservatori più attenti e sensibili, questo è un problema veramente serio che, a lungo andare, porterà la società verso un’inevitabile involuzione.
Da qui nasce l’esigenza di curare l’uomo tramite l’arte, una sorta di Arteterapia, che ha il compito di restituire bellezza e creatività alla collettività.
Bisogna prendere coscienza della situazione attuale e bisogna reagire. Nasce così un movimento culturale, sociale e artistico che cerca di aprire mente e cuore: il Coscienzionismo.

“Un quadro deve suggerire, non deve mostrare. Guardando un quadro, la logica deve far posto all’intuizione, alla poesia e al mistero”

Giacomo Miceli è un uomo pacato e disponibile. Nato in Sicilia il 10 maggio del 1952, trascorre la sua infanzia a Torino, città che lo vede crescere insieme alla sua più grande passione, la pittura.
Un’altra passione, che lo ha portato a Parigi, città nella quale vive attualmente, è viaggiare. Ogni viaggio dona all’uomo colori, forme e idee nuove.
Autodidatta nella pittura, Giacomo, è fondatore, insieme ad Umberto Sardi, del movimento coscienzionista.

Gli artisti che ne fanno parte si fanno carico di una forte responsabilità, devono infatti cercare di entrare in contatto con la propria coscienza per riconoscere e rielaborare le proprie qualità, al fine di restituirle al mondo sotto forma di arte.
Il concetto è chiaro nella teoria, ma da un punto di vista pratico richiede impegno e un grande desiderio di esplorare sé stessi. L’uomo è l’unico essere che riesce a osservare e riflettere sui propri comportamenti, azioni, sentimenti e pensieri avendo consapevolezza di tutto ciò.

Riprendere contatto con la propria coscienza significa riprendere contatto con sé stessi, trovando così la forza e la determinazione di scegliere e costruire il proprio futuro.
Giacomo Miceli lo fa con le sue opere. Ogni dipinto regala colori, vivacità e mistero, lascia soprattutto che sia l’osservatore a elaborare, tramite la personale sensibilità, il concetto che vuole esprimere.

L’uomo ha creato l’arte per elevare il proprio spirito. Ma l’arte salverà l’uomo dalla sua inconsapevole involuzione?





Foto in evidenza: dettaglio M’illumino di Rosso – Giacomo Miceli

L'articolo > http://chairmag.it/2012/10/l%E2%80%99arte-che-salva-l%E2%80%99uomo/







_______________________________________________________________________________



 Espressione dei colori dell'animo che si mescolano ai colori della Natura ed evocano Madre Natura e Madre Terra che ci comunicano la sete che dobbiamo colmare affinchè LEI,  la Madre possa continuare ad esistere e co-esistere 


Etretat en Normandie - France
Peinture à l'huile - 55 x 38 cm - Septembre 2004





"I dipinti di Miceli ricordano talvolta paesaggi fantastici dove ogni segno,ogni simbolo viene amplificato per abbandonare la perfezione e lasciare spazio alla creatività "
Silvia Ferrara
    





 




______________________________________________________________________________________________















Picture
























Nous sommes tous des artistes,co-createurs de notre vie, quoi que nous fassions et ou' que nous soyons. Reconnaitre notre potentiel de creativité nous permet de mieux coexister avec nous et mieux coopérer avec les autres.

Siamo tutti artisti, co-creatori della nostra vita, di ciò che facciamo e dove 'che siamo. Riconoscere il nostro potenziale di creatività ci permette di coesistere meglio con noi stessi e collaborare con gli altri.



















*§*











De la lumière, de la beauté… Tout un cercle lié d’arts
Qui se donnent la main pour nous offrir un autre chez soi….


Marie Boucaud



Quando l'Arte si mescola armoniosamente alla Spiritualità tocca vertici di altissima comunicazione emotiva, diviene concretezza di pensiero, amore tangibile 

Hoseki Vannini
 


L’artiste est l’homme traversé par la lumière divine
Merci de cette ouverture à l’unicité réconciliatrice
De l’homme divin qui est en chacun d’entre nous

Sophie Bruneel




Dovrebbe essere insito nella mente umana di ogni individuo che egli fa parte dell'intera vita dell'universo e che il suo rapporto con la vita universale è simile a quello di una cellula nei confronti dell'intero corpo. Se ognu-i cellula non è vigile energica e sana, il corpo comincia a soffrire. 

 Maharishi



 L’Energia Divina, che sgretola le incrostrazioni
Depositate intorno al cuore, liberandolo e attivandolo
Per una Rinascita


Giada Morace



Nel Massimo della realizzazione compare la dissoluzione
Il 4° chakra del cuore si discioglie nell’immateriale
Creando trasparenza e collegamento con tutte le altre Dimensioni. 
Abbiamo qui una reale « apertura del cuore »

Umberto Sardi







Libertà è il risveglio di una Coscienza spirituale individuale in sintonia di una Coscienza Cosmica che ci trascende


L'artista è l'uomo attraversato dalla luce Divina, la quale sgretola le incrostrazioni depositate intorno al cuore librandolo cosi' per una Rinascita



Coscienzionismo: arte nel terzo millennio espressa in "Coscienza-creativo" e "Intelligenza-intuitivo" in un processo di evoluzione e di progresso, con il fine di svegliare la coscienza dei problemi connessi con l'ecologia sociale e ambientale per salvaguardare il Pianeta.



L'Arte vera viene dal Cuore. La vedi, la senti ti fa pensare




“La sola rivoluzione che abbia veramente
un senso oggi è quella dello Spirito”
E l’Attiva Coscienza è il risultato di questa rivoluzione.

Giacomo Miceli














*§*





Per Giacomo Miceli 
Contatti : gabriellamangini@gmail.com
 
 
 
 
 
*§*
 
 
 
 i link di Gabriella Mangini 
 Arte  Artigianato :


e personali : 
 " ...Andare Oltre ..."   
  Twitter ArteNascosta  
 
 





Per le immagini di questo blog , la proprietà è riservata e vige il divieto di riproduzione




.





                                       
            










































Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un tuo parere